Istituto Scolastico Le Mascotte
fb Seguici su Facebook!

Cl@ssi 2.0

classi-2-0
La scuola non è più l’unica agenzia educativa e pertanto deve tenere conto delle richieste   che provengono dalle altre agenzie formative quali la famiglia,il lavoro,i media in generale. Le tecnologie sono ormai patrimonio dei nostri alunni “nativi digitali “tale rivoluzione sta modificando in modo significativo il sistema della comunicazione,dell’informazione e della conoscenza ma soprattutto gli ambienti di apprendimento della didattica quotidiana.Il cambiamento in aula deve diventare sostanzialmente metodologico più che tecnologico, ossia il passaggio da una didattica tradizionale a una co-costruzione del sapere dell’alunno.

Per fare ciò occorre:

  • modificare l’ambiente dal punto di vista architettonico e pedagogico utilizzando banchi modulari e interattivi, postazioni per lavorare a gruppi in modo che gli alunni diventino protagonisti della loro azione educativa, creando reti di confronto di produzione e crescita tra pari,di condivisione immediata del lavoro svolto attraverso la LIM, per favorire l’apprendimento, l’autostima e uscire vittoriosi nel proprio percorso di apprendimento;
  • fornire la possibilità agli alunni di coniugare momenti di lavoro di gruppo ad altri  di studio individuale a casa con la famiglia , attraverso l’uso di un tablet e di  una piattaforma di lavoro; creare -un team fortemente motivato attraverso corsi di formazione e auto-formazione;
  • coinvolgere le famiglie per una fattiva condivisione degli obiettivi e promuovere momenti di collaborazione nella progettazione dell’ambiente di lavoro;
  • usare tecnologie digitali (Lim , net book, scanner, blog….. ), dispositivi portatili  (fotocamera digitale…..).

La metodologia di lavoro seguirà gradualmente le seguenti fasi:

  • alfabetizzazione dei bambini che prima di ogni altra azione devono imparare ad  usare il computer e le sue applicazioni ( word, power- point ecc… );
  • gradualità degli interventi;
  • scelta di obiettivi minimi e condivisi.

Per il corrente e il seguente anno scolastico il progetto intende perseguire i seguenti  obiettivi:

  • formazione degli alunni all’uso di tecnologie digitali per favorire l’apprendimento (uso del tablet e delle sue applicazioni di videoscrittura);
  • favorire l’uso e l’Interazione tra postazioni individuali e LIM;
  • favorire il lavoro di gruppo in ambito storico-scientifico e geografico;
  • promuovere nuovi interessi e motivazione allo studio attraverso un ambiente più “attraente”;
  • rendere gli alunni più creativi sia nell’uso dei nuovi strumenti che nella costruzione delle conoscenze;
  • coinvolgere le famiglie nella collaborazione e condivisione delle nuove scelte metodologiche e nella ristrutturazione dell’aula;
  • favorire la preparazione della lezione a cura del docente con linguaggi multimediali integrandoli con gli altri già esistenti.

Metodologia

  • Riqualificazione dell’aula attraverso i nuovi sussidi didattici;
  • Uso delle nuove tecnologie in ambito scolastico per realizzare percorsi di approfondimento, di recupero e rinforzo e di elaborazione di percorsi multidisciplinari;
  • Condivisione e messa in rete dei lavori prodotti dagli alunni su una piattaforma e un blog della classe al quale possano accedere gli alunni e i genitori da casa. I computer, i tablet, la LIM e la rete divengono elementi abituali della pratica didattica.